La stanza vuota

Ci sono stanze della mente e del cuore che, se le apri, ti accorgi che sono vuote. Tu credevi di averle arredate, ci avevi messo dentro quadri d’autore, tappeti, poltrone grandi, accoglienti per due, l’avevi riempita di libri, di mare, di colori e di progetti, di musiche e di quaderni dove annotavi ogni giorno un’emozione.Poi, un giorno, apri la porta e ti accorgi che li’ dietro c’e’il niente.Qualcuno, all’improvviso,si e’ portato via tutto. Ti chiedi come, quel qualcuno, fatto di vuoto anche lui, abbia potuto entrare in una stanza dove abitavi anche tu, dove c’e’ ancora il suono di una risata o di una canzone cantata insieme. Con la moka arancione, tutta bruciacchiata sul manico, per un caffe’dimenticato sul fuoco… Richiudi piano la porta di “quella” stanza e ti prometti che, la prossima volta, arrederai testa e cuore con i mobili dell’Ikea. Almeno,se te li porteranno via, non ti incavolerai, perche’ saprai in anticipo che ci avevi investito poco. Come il poco o nulla che valeva la tua “stanza vuota”.

Ora esisti solo tu

Ma ti rendi conto amore che da quando stiamo insieme non esiste più’ una nuvola… Max Biaggi e Bianca Atzei.Per anni MAX ha fatto parte della mia famiglia. Era ed e’ uno dei migliori amici di Fabrizio. Per anni abbiamo pranzato insieme, noi davanti a un piatto di spaghetti e lui davanti a una grande insalata mista… Masticata piano, perche’ durasse di più’. Per anni abbiamo vissuto il batticuore delle sue gare, delle sue vittorie, abbiamo passato notti insonni,con il fuso orario, per vederlo vincere sulle piste di tutto il mondo. Ho avuto il coraggio di dirgli, una sera, mentre mi riaccompagnava a casa in moto, “pero’stai attento, non correre troppo”. Era dolce, il nostro grande campione.Gentile, qualche volta malinconico. Gli ho voluto e gli voglio ancora tanto, ma tanto bene. Poi, con la mia separazione da Frizzi, ci siamo persi di vista. Oggi lo rivedo felice accanto a Bianca. Sono belli, innamorati, hanno dentro un grande amore. E lei,a Sanremo, ha dedicato “solo” a lui, guardandolo negli occhi, la sua bellissima canzone.