Non provarci piu’, Daiana

“Ciao, Rita. Visto che ti occupi anche di amore,vorrei sentire il tuo parere su quello che mi sta succedendo. Cinque anni fa avevo incontrato un tipo interessante. Avevamo parlato tutta la sera,ma eravamo entrambi impegnati e la cosa e’ finita li’. Da pochi mesi siamo tornati single tutti e due. Ci ritroviamo per caso a una cena, ci raccontiamo le nostre storie, e lui mi chiede di richiamarlo per vederci. Lo faccio dopo tre giorni,e lui rifiuta di incontrarmi. La scusa mi sembrava credibile, cosi’ l’ho richiamato dopo una settimana. Niente, anche questa volta l’invito cade nel vuoto. A questo punto non so più’ come comportarmi. Mi e’ rimasto un po’ di amaro in gola. Riprovarci? E se poi scappa un’altra volta? Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu e cosa ne pensano le altre persone che ti seguono.DAIANA” E me lo chiedi, Daiana? Scappa tu, molla la presa, sparisci proprio, anche se ti dovesse richiamare. Anche poco gentiluomo, il tizio. Non mi piace quello che dice a una donna “telefonami”. Se vuole vederti e invitarti a cena,o a un aperitivo, come minimo deve fare lo sforzo di comporre il tuo numero sul cellulare. A meno che non si sia rifatta viva la sua ex. Potrebbe anche essere una spiegazione valida, davanti alla quale sarebbe giusto fare un passo indietro. Comunque la rigiri, questa storia mai iniziata mi sembra da buttare via. È’proprio lui che non va. Inaffidabile. Hai idea di quanto ci dovresti combattere? Ma chi te lo fa fare di starci pure male? Ovvio, questo e’il mio parere. Ma siccome, per fortuna, sei ancora in tempo per mandarlo a quel paese, io non aspetterei un minuto di piu’.

Rispondi