La mia favola

Ognuno di noi ha una favola nella quale rifugiarsi nei momenti “stanchi” della giornata. Io,per esempio, vorrei un uomo come lui. Che si arrampicasse su una scala per regalarmi delle rose.Che non avesse paura di amare e lo sapesse dire. Andando avanti nella vita vengono a mancare tante cose. Fa parte del gioco, anche se il nostro specchio ne vorrebbe volentieri fare a meno….Ma a quelle cose riesci, con fatica e una sana dose di autoironia, a rinunciare. Ma a smettere di sognare… non ce la farò mai.Il sogno e il sorriso sono li’ per insegnarci a non invecchiare mai. Almeno dentro.

Un pensiero su “La mia favola

  1. Non bisogna mai smettere di sognare! I sogni, come la fede, ci aiutano a sperare in qualcosa di migliore! Complimenti per il suo blog! 😊😊

Rispondi