stupidit

Stupidità e intolleranza umana

Poche cose mi fanno stare male come l’intolleranza alla libertà’ di pensiero del nostro prossimo. Ne sono stata spesso vittima. Con un’aggressività’ è una violenza verbale che non sono giustificabili in quella che dovrebbe essere una società’ civili. I muri che si alzano o si abbattono sono soprattutto quelli mentali, della mediazione. Ho un fratello che e’ l’uomo che stimo di più’ proprio perche’, pur pensandola in modo diverso da me su alcune cose o persone, mi ha sempre capita e sostenuta, senza mai giudicarmi. E la stessa cosa ho fatto io con lui. La verità’ ha tante sfaccettature, non sta mai da una parte sola…. ecco perche’ due mesi fa ho scritto questo post su Fb. Non mi appartiene la censura, ma a volte si esagera con la cattiveria gratuita . “Sto pensando di cancellare tutte le persone, anche intelligenti e intellettualmente preparate, che non accettando idee diverse dalle loro, usano violenza psicologica e, permettetemi, vigliaccheria… scrivendomi regolarmente “suo padre si rivoltera’ nella tomba”. O ” chissa’ come si vergognerebbe suo padre di una figlia come lei”. Vorrei rassicurare queste persone che mio padre e’ sempre stato orgoglioso di me, e continuerebbe a esserlo anche oggi. Mi ha insegnato la giustizia “giusta”, il rispetto per gli altri, e per ogni idea diversa dalla mia. Il confronto dovrebbe essere un momento di crescita e riflessione. La mia e’ una pagina che vorrei serena, ed educata. Anche quando le vostre opinioni sono diametralmente opposte, come per il post degli auguri al Presidente Berlusconi. Quanta cattiveria gratuita ho letto. Ho parlato di lui come grandissimo imprenditore, di un uomo generoso, di una persona senza pregiudizi. La politica ha altre pagine dove poterla commentare. A casa mia, e questa pagina lo e’, pretendo rispetto e sensibilita’ per le idee di tutti”. Chiaro?

Rispondi